Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_sofia

Avvisi

 

Avvisi

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione Ufficio I

OLIMPIADI DI FILOSOFIA – XXVI EDIZIONE – A.S. 2017-2018

La Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e per la valutazione del sistema nazionale di istruzione del MIUR promuove e attua d’intesa con la Società Filosofica Italiana

MIUR.AOODGOSV.REGISTRO UFFICIALE(U).0012712.13-10-2017 Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione

2 le Olimpiadi di Filosofia, in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, la Fédération Internationale des Sociétés de Philosophie, Rai Cultura, l’Associazione di promozione sociale Philolympia.

Alle Olimpiadi di Filosofia possono partecipare gli studenti e le studentesse

 del secondo biennio e del quinto anno della scuola superiore di secondo grado, statale e paritaria;

 delle scuole italiane all’estero, statali e paritarie;

 delle sezioni italiane presso le scuole straniere e internazionali, comprese le Scuole Europee;

 nell’edizione corrente, per la prima volta, la competizione si apre anche agli studenti e alle studentesse frequentanti il secondo biennio e il quinto anno degli Istituti Tecnici e Professionali.

La partecipazione alle Olimpiadi di Filosofia è gratuita.

Le finalità delle Olimpiadi di Filosofia sono:

 approfondire contenuti filosofici, adottare nuove metodologie didattiche e strumenti informatici nell’insegnamento/apprendimento della filosofia

 confrontarsi con l’insegnamento/apprendimento della filosofia nella realtà scolastica europea ed extraeuropea, vista la partecipazione dell’Italia alle International Philosophy Olympiads (IPO).

 raccordare scuola, università, enti di ricerca in un rapporto di proficuo scambio di risorse intellettuali e culturali per diffondere, promuovere e valorizzare il pensiero critico e la capacità argomentativa nella formazione dei futuri cittadini.

Le Olimpiadi di Filosofia sono gare individuali, articolate in due Sezioni:

Sezione A in lingua italiana

con tre fasi (Istituto, Regionale e Nazionale);

Sezione B in lingua straniera

(inglese, francese, tedesco o spagnolo) con quattro fasi (Istituto, Regionale, Nazionale, Internazionale).

 Selezione d’Istituto:

entro il 10 febbraio 2018

Selezione Regionale: entro il 3 marzo 2018

Gara Nazionale: Roma, 11-12-13 aprile 2018

26th International Philosophy Olympiads: Bar (Montenegro) 23-26 May 2018

1. ISCRIZIONE D’ISTITUTO ON LINE

L’iscrizione d’Istituto avviene esclusivamente online

a partire dal 30 ottobre 2017 attraverso il Portale Nazionale delle Olimpiadi di Filosofia www.philolympia.org. Altre forme di iscrizione non saranno accolte.

Le domande devono pervenire entro e non oltre il 31 gennaio 2017.

2. CRITERI DI SVOLGIMENTO DELLE SELEZIONI

2.1 La selezione nelle varie fasi d’Istituto, Regionale, Nazionale prevede un’unica prova consistente nella elaborazione di un

saggio filosofico, scritto in lingua italiana (Sezione A) o in lingua straniera (Sezione B). Gli studenti scelgono di partecipare alla Sezione A o alla Sezione B a partire dalla fase d’Istituto. Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione

3 Le due Sezioni seguono percorsi paralleli e danno luogo a due diverse graduatorie di merito.

2.2 Nella produzione del saggio filosofico occorre curare i seguenti aspetti: problematizzazione, argomentazione, contestualizzazione, attualizzazione.

Al fine di adeguare la performance degli studenti partecipanti agli standard internazionali di riferimento, è utile prendere visione degli elaborati delle precedenti edizioni delle International Philosophy Olympiads (IPO) sul portale indicato.

3. OGGETTO E DURATA DELLA PROVA

Per ciascuna fase di Selezione (d’Istituto, Regionale e Nazionale) e per entrambe le Sezioni, sul modello della gara internazionale, la Commissione esaminatrice assegna

quattro tracce di diverso argomento (gnoseologico, teoretico, politico, etico, estetico …, a partire da brani di filosofi. Esempi di tracce assegnate nelle passate edizioni delle International Philosophy Olympiads si trovano sul portale indicato.

I partecipanti scelgono una delle quattro tracce assegnate per lo svolgimento del loro saggio.

La durata della prova è di quattro ore.

4. COMMISSIONI E CRITERI DI VALUTAZIONE DEI SAGGI

4.1 La valutazione dei saggi per entrambe le Sezioni è effettuata:

 per la Selezione d’Istituto da un’unica Commissione formata da docenti dell’Istituto di appartenenza;

 per la Selezione Regionale da un’unica Commissione Regionale designata dall’Ufficio Scolastico Regionale del MIUR con la SFI e composta da componenti di istituzioni diverse;

 per la gara Nazionale da un’unica Commissione nominata dalla D.G. per gli ordinamenti scolastici e per la valutazione del sistema nazionale di istruzione del MIUR con la SFI e composta da componenti di istituzioni diverse.

4.2 In ottemperanza ai criteri di trasparenza nello svolgimento delle prove, i componenti delle Commissione esaminatrici sono individuati nelle seguenti categorie:

 docenti della scuola secondaria superiore abilitati nelle classi di concorso A037 e A036;

 docenti della scuola secondaria superiore abilitati nelle classi di concorso delle lingue straniere previste per lo svolgimento della Selezione B in lingua straniera o docenti CLIL;

 docenti e/o ricercatori di discipline filosofiche presso le università italiane e/o gli enti di ricerca;

 personale docente e dirigente dell’Amministrazione centrale e regionale del MIUR;

 referenti Regionali delle Olimpiadi di Filosofia degli Uffici Scolastici Regionali del MIUR;

 soci della Società Filosofica Italiana.

4.3 In linea con il regolamento internazionale delle International Philosophy Olympiads (IPO) per la valutazione le Commissioni adottano i seguenti criteri:

 aderenza alla traccia;

 individuazione e comprensione filosofica del problema;

 pertinenza argomentativa;

 coerenza;

 originalità ideativa ed espositiva.

Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione

4 L’attribuzione dei voti deve essere espressa esclusivamente in decimi.

5. SELEZIONE D’ISTITUTO: ENTRO IL 10 FEBBRAIO 2018

Ciascun Istituto d’Istruzione Superiore (identificato attraverso il Codice meccanografico) nomina la Commissione che assegna autonomamente quattro tracce; quindi procede alla valutazione. Dopo aver svolto la Selezione interna per

entrambe le Sezioni, la suddetta Commissione d’Istituto seleziona:

due studenti per la Sezione A in lingua italiana;

due studenti per la Sezione B in lingua straniera.

Essi partecipano alla Selezione Regionale.

La Commissione d’Istituto scarica il

fac-simile del Verbale della Selezione d’Istituto dal portale dedicato. La consegna del verbale compilato e firmato avviene esclusivamente attraverso lo stesso portale, caricando il documento scannerizzato nell’apposita sezione.

6. SELEZIONE REGIONALE: ENTRO IL 3 MARZO 2018

6.1 L’organizzazione della Selezione Regionale di

entrambe le Sezioni è curata da un’unica Commissione Regionale che assegna autonomamente quattro tracce; quindi procede alla valutazione. Essa provvede a mantenere i rapporti con le scuole del territorio e a istituire eventualmente anche premi regionali.

Gli studenti vincitori della gara d’Istituto partecipano alla Selezione Regionale, di cui sono comunicate sul portale dedicato data, sede, Commissione per ciascuna Regione d’Italia. In questa fase sono selezionati per ogni Regione d’Italia gli studenti campioni ammessi alla gara finale così ripartiti:

due studenti per la Sezione A in lingua italiana;

due studenti per la Sezione B in lingua straniera.

6.2 Al termine della Selezione Regionale, la Commissione Regionale scarica il fac-simile del Verbale della Selezione Regionale dal portale dedicato. La consegna del verbale compilato e firmato avviene esclusivamente attraverso lo stesso portale, caricando il documento scannerizzato nell’apposita sezione.

7. PARTECIPAZIONE DELLE SCUOLE ITALIANE ALL’ESTERO

In virtù della collaborazione col Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese, la competizione è estesa anche agli studenti delle scuole italiane all’estero, statali e paritarie, e delle sezioni italiane presso le scuole straniere e internazionali, comprese le Scuole Europee.

Nel caso di scuole e sezioni italiane all’estero ad ordinamento quadriennale la partecipazione è riservata agli studenti del secondo, terzo e quarto anno. Negli altri casi, la partecipazione è riservata agli studenti del secondo biennio e del quinto anno.

Gli studenti di tali istituzioni possono iscriversi alla Sezione A in lingua italiana e alla Sezione B in lingua straniera.

L’iscrizione d’Istituto avviene esclusivamente online a partire dal 30 ottobre 2017 attraverso il Portale Nazionale delle Olimpiadi di Filosofia www.philolympia.org. Altre forme di iscrizione non saranno accolte.

Le domande devono pervenire entro e non oltre il 31 gennaio 2018.

8. SELEZIONE D’ISTITUTO ALL’ESTERO: ENTRO IL 10 FEBBRAIO 2018

Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione

5 Ciascun Istituto all’estero nomina una Commissione interna. Dopo aver svolto la selezione interna secondo quanto disposto dal presente Bando, la suddetta Commissione scarica il fac-simile del

Verbale della Selezione d’Istituto all’estero dal portale indicato. La consegna del verbale compilato e firmato avviene esclusivamente attraverso lo stesso portale, caricando il documento scannerizzato nell’apposita sezione. Con il verbale si comunicano i nominativi dei:

due studenti per la Sezione A in lingua italiana;

due studenti per la Sezione B in lingua straniera.

Essi partecipano alla Selezione Estero.

9. SELEZIONE ESTERO: ENTRO IL 3 MARZO 2018

L’organizzazione della Selezione dedicata agli studenti vincitori della gara d’Istituto all’estero è affidata alla Commissione Regionale del Lazio, la quale seleziona, oltre ai 4 campioni per il Lazio, anche:

•due studenti delle scuole e sezioni all’estero per la Sezione A in lingua italiana;

•due studenti delle scuole e sezioni all’estero per la Sezione B in lingua straniera.

Nel giorno e nell’ora comunicati dalla Commissione Regionale del Lazio, le istituzioni scolastiche all’estero coinvolte nella competizione riceveranno le tracce da sottoporre agli studenti. Immediatamente dopo lo svolgimento, si procederà all’invio

per via telematica dei due saggi vincitori per ogni Istituto in formato pdf, utilizzando esclusivamente il portale dedicato.

La Commissione Regionale del Lazio valuterà gli elaborati e selezionerà i quattro studenti che rappresenteranno le scuole e sezioni italiane all’estero nella gara finale di Roma.

10. PARTECIPAZIONE DEGLI ISTITUTI TECNICI E PROFESSIONALI

In considerazione della volontà espressa negli anni passati da molti Istituti Tecnici e Professionali di partecipare alle Olimpiadi di Filosofia, la competizione si apre anche agli studenti e alle studentesse frequentanti il secondo biennio e il quinto anno dell’istruzione tecnica e professionale. Gli studenti e le studentesse parteciperanno alla prova attraverso l’elaborazione di un saggio a scrittura argomentativa su temi e problemi di natura filosofica, secondo le modalità organizzative (stesse fasi), i criteri di svolgimento, i criteri di valutazione, la durata della prova, stabiliti per l’indirizzo liceale.

11. GARA FINALE E PREMIAZIONE: ROMA, 11-12-13 APRILE 2018

11.1 La gara finale della Sezione A si svolgerà a

Roma il 12 aprile 2018: parteciperanno i campioni regionali e i campioni delle scuole e sezioni italiane all’estero, che svolgeranno la prova in lingua italiana. A seguito della Selezione, operata dalla Commissione nazionale di valutazione, verrà stilata la graduatoria di merito.

11.2 La gara finale del Sezione B si svolgerà a

Roma il 12 aprile 2018: parteciperanno i campioni regionali e i campioni delle scuole e sezioni italiane all’estero, che svolgeranno la prova in lingua straniera. A seguito della Selezione operata dalla Commissione nazionale di valutazione, verranno individuati i due studenti che parteciperanno per l’Italia alle 26th International Philosophy Olympiads – Bar (Montenegro) 23-26 May 2018.

11.3 La premiazione dei vincitori si terrà

a Roma venerdì 13 aprile 2018 alla presenza di rappresentanti del MIUR, della SFI, di personalità del mondo accademico e culturale. Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione

6 Vengono premiati i primi tre classificati della Sezione A in lingua italiana e i primi tre classificati della Sezione B in lingua straniera.

Nella prospettiva della valorizzazione delle eccellenze sono assegnati i seguenti premi, così ripartiti:

Sezione A in lingua italiana

: primo premio €500; secondo premio €300; terzo premio €200.

Sezione B in lingua straniera

: primo premio €500; secondo premio €300; terzo premio €200.

A tutti i candidati alla gara finale viene rilasciato il diploma di partecipazione alle Olimpiadi di Filosofia – XXVI Edizione – A.S. 2017-2019.

12. ORGANIZZAZIONE GARA FINALE

Le spese di soggiorno (vitto e alloggio) degli studenti partecipanti alla gara finale sono a carico dell’Amministrazione centrale.

Le spese di soggiorno (vitto e alloggio) dei docenti accompagnatori degli studenti minorenni partecipanti alla gara nazionale sono a carico dell’Amministrazione centrale.

Gli studenti concorrenti viaggiano e soggiornano sotto la responsabilità propria, se maggiorenni, o dei docenti accompagnatori se minorenni, intendendosi comunque esonerato da ogni responsabilità di vigilanza il Comitato Istituzionale dei Garanti per le Olimpiadi di Filosofia e la Società Filosofica Italiana.

Le spese di viaggio a Roma degli studenti (minorenni e/o maggiorenni) e dei docenti accompagnatori degli studenti minorenni sono a carico della scuola di appartenenza.

Le spese di viaggio dei due studenti partecipanti alla 26th International Philosophy Olympiad – Bar (Montenegro) 23-26 May 2018 sono a carico della scuola di appartenenza.

13. REFERENTI DELLE OLIMPIADI DI FILOSOFIA

Coordinatore Scientifico del Progetto – Prof.ssa Carla Guetti:

MIUR – DGOSV – Uff. I – Tel. 06 5849 3221 – mail carla.guetti@istruzione.it.

Referente Centrale per le scuole italiane all’estero – Prof.ssa Serena Bonito:

MAECI – D.G. per la Promozione del Sistema Paese – Uff. V

Tel. 06 3691 2849 – mail serena.bonito@esteri.it.

Referenti degli Uffici Scolastici Regionali (vedi elenco su www.philolympia.org).

Referenti SFI (vedi elenco su www.sfi.it; www.philolympia.org).

14. COMUNICAZIONI E INFORMAZIONI

Tutte le informazioni sulle modalità di partecipazione e sulla loro organizzazione sono disponibili sul Portale Nazionale delle Olimpiadi di Filosofia: www.philolympia.org.

Il Portale oltre a tutte le comunicazioni offre un supporto didattico e organizzativo per le scuole, i docenti e gli studenti coinvolti nelle Olimpiadi di Filosofia e interessati all’approfondimento dell’insegnamento/apprendimento della filosofia in termini di qualità e innovazione dell’attività educativa.

Informazioni sui premi e sui riconoscimenti previsti per gli studenti meritevoli sono disponibili sul sito nella sezione dedicata alla Valorizzazione delle eccellenze.

Le SS.LL. sono cortesemente invitate a sostenere attivamente la competizione, dandone tempestiva notizia alle scuole, comunicando eventuali cambiamenti del Referente Regionale

Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione

7 per le Olimpiadi entro il 30 novembre 2017 all’indirizzo mail della Prof.ssa Carla Guetti (carla.guetti@istruzione.it) e prendendo le più opportune iniziative per favorire le adesioni e l’inserimento della competizione stessa tra le attività formative degli istituti scolastici.

Si ringrazia per la consueta e preziosa collaborazione.

Il Dirigente Edvige Mastantuono

 

 

BANDO n.5

L’Istituto Italiano di Cultura ricerca Società in grado di fornire personale per ottimizzare la funzionalità dei servizi offerti. In particolare si richiedono Società che possano fornire personale bilingue per la segreteria che fornisca servizi di informazione ; rispondere al telefono e via email; utilizzare programmi informatici del pacchetto Microsoft Office.
L'orario di lavoro è il seguente: dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 14.00 e dalle ore 17.30 alle ore 21.30 e il sabato dalle ore 9.00 alle ore 13.00 .
Le offerte, corredate da CV dei candidati prescelti dalle Ditte, dovranno pervenire entro le ore 15.00 del 20 Novembre 2017, presso la sede dell’Istituto Italiano di Cultura in Via Parizh 2B, Sofia.

BANDO per l’a.s. 2017/2018

L’Istituto Italiano di Cultura ricerca Società in grado di fornire personale per ottimizzare la funzionalità dei servizi offerti. In particolare si richiedono Società che possano erogare i servizi di insegnamento della lingua e cultura Italiana secondo i parametri accreditati dal quadro di riferimento Europeo per le lingue straniere, in possesso dei titoli di studio rilasciati da Università.

Le esigenze di lavoro nella sede richiedono il seguente orario di servizio non continuativo che può essere svolto nei seguenti orari: dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 17.00 alle ore 21.00 dei giorni feriali, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 dei sabati e domeniche. Si rende noto che in considerazione della natura e delle funzioni svolte dalla struttura che dovrà avvalersene, la scelta del personale da parte della Ditta, dovrà rispondere ai massimi requisiti professionali e comportamentali.

Le offerte, corredate da CV dei candidati prescelti dalle Ditte interessate a tale bando, dovranno pervenire entro le ore 16.00 del 29 Agosto 2017, presso la sede dell’Istituto Italiano di Cultura in Via Parizh 2B. Farà fede il timbro postale o il timbro di ricezione in Istituto.

 

BANDO DI PARTECIPAZIONE "SETTIMANA DELLA CUCINA 2017"

 

L’Istituto Italiano di Cultura ricerca 10 (dieci) attività di ristorazione interessate a partecipare alla “Settimana della gastronomia” che avrà luogo da martedì 20 a lunedì 26 novembre 2017.

L’evento intende valorizzare la cucina italiana di qualità all’estero, nonché diffondere una immagine innovativa del nostro Paese. E’ diventato ormai appuntamento annuale della promozione del Marchio Italia: solo lo scorso anno si sono svolte oltre 1.400 iniziative in 108 Paesi. In tal senso si intende avvalorare il nostro ruolo di Ambasciatori del Gusto già presente in molte organizzazioni di settore a Sofia. Un' edizione speciale video a cura del Ministero degli Esteri e della RAI dal titolo ”Lo straordinario gusto italiano” sarà messa a disposizione in tale settimana.

Quest’anno il tema principale sarà il “Rapporto tra alta cucina e qualità” con riferimento alle 523 produzioni vitivinicole italiane a denominazione protetta. La manifestazione si inserisce nel progetto della strategia generale “Vivere all’Italiana”.

La settimana in oggetto sarà il culmine di un più vasto processo di divulgazione mediatica in cui i diversi centri di ristorazione faranno parte di una campagna che inviterà il pubblico ad assaporare i piatti preparati per l’occasione, con prodotti Made in Italy.

Nel corso della settimana, infine, una giuria composta da esperti di settore e personalità, attribuirà i primi tre “Diplomi di Ambasciatori del Gusto” e provvederà a darne ampia risonanza mediatica.


Per partecipare all’evento è necessario che il cuoco o il gestore del locale possa esibire certificazione documentabile del corso di cucina completato in Italia.

 

Inoltre è necessario inviare:

1) la ricetta di una pietanza originale legata ad un vino di cui occorre indicare le caratteristiche.

Le pietanze possono appartenere a qualsiasi genere di degustazione (primi piatti, secondi piatti, pesce, carne o dolci) ma devono essere innovative; ovvero non solo appartenenti alla tradizione italiana, sebbene rielaborate proprio sulla base della tradizione o legate ad una specifica regione, ma appartenenti alla “nuova gastronomia” che caratterizza il suo locale. La scelta del vino deve rientrare tra le 523 produzioni vitivinicole italiane a denominazione protetta;

2) una foto della pietanza così preparata, insieme al nome italiano scelto per il piatto, con accanto la bottiglia del vino che si intende associare;

3) la spiegazione sul perché si è deciso di associare quel tipo di vino;

4)  il prezzo promozionale cui si intende offrire il piatto e il vino al pubblico.

 

 

Modalità di svolgimento del Progetto

L’Istituto:

A. raccoglie le adesioni fino al 15 settembre all'indirizzo mail iicsofia@esteri.it

B. comunica la lista dei partecipanti al progetto entro il 29 settembre;

C. lancia il 1 ottobre una campagna mediatica per invitare il pubblico a degustare il piatto pubblicizzato;

Una giuria, composta da un giornalista, uno chef ed un esperto di gastronomia, degusterà i piatti dei ristoratori aderenti all’evento e premierà i migliori 3 (tre) secondo i seguenti parametri di giudizio:

- Innovazione

- Tradizione

- Presentazione estetica

- Gusto 

 

Prima di preparare la ricetta oggetto della competizione, i partecipanti dovranno mostrare i prodotti italiani da utilizzare, ancora integri e non manipolati.

Il premio consisterà in una targa che comprenderà il logo dell’Istituto Italiano di Cultura. La competizione si svolgerà giovedì 23 novembre.

Il luogo che ospiterà l’evento sarà reso noto entro lunedì 3 novembre.

 

 

Social media contest

Al fine di una più ampia divulgazione mediatica dell’evento, l’Istituto invita ogni ristorante che partecipa alla “Settimana della Cucina” a condividere su Facebook una fotografia del piatto oggetto del concorso abbinato ad un vino.

La foto che raggiungerà 400 “mi piace” vincerà la competizione. In caso di pareggio otterrà la vittoria la foto con il numero maggiore di “mi piace” entro il 31 ottobre 2017, data che segna la conclusione del concorso.

I ristoratori partecipanti al concorso fotografico online dovranno:

1) taggare l’Istituto Italiano di Cultura (https://www.facebook.com/IICSOFIA/)

2) utilizzare gli hashtag ufficiali: #settimanadellacucina - #IICSofia - #ItalianTaste

L’Istituto si impegna a pubblicizzare per 2 (due) settimane sui propri canali social (Facebook – Twitter) il ristorante la cui pietanza avrà ricevuto il numero maggiore di consensi.

 

Luigina Peddi

Direttrice IIC 

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

PROGETTO ITALIAN COUNCIL

AVVISO PUBBLICO PER IL FINANZIAMENTO DI PROGETTI CULTURALI FINALIZZATI ALLA PROMOZIONE, PRODUZIONE, CONOSCENZA, DISSEMINAZIONE DELLA CREAZIONE CONTEMPORANEA ITALIANA IN ITALIA E ALL’ESTERO NEL CAMPO DELLE ARTI VISIVE

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

nhm sito premio home

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

BANDO n.1

L’Istituto Italiano di Cultura ricerca Società in grado di fornire personale per ottimizzare la funzionalità dei servizi offerti. In particolare si richiedono Società che possano erogare i servizi di insegnamento della lingua e cultura Italiana secondo i parametri accreditati dal quadro di riferimento Europeo per le lingue straniere, in possesso dei titoli di studio rilasciati da Università.

Le esigenze di lavoro nella sede richiedono il seguente orario di servizio: dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 17.00 alle ore 21.00 dei giorni feriali, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 dei sabati e domeniche. Si rende noto che in considerazione della natura e delle funzioni svolte dalla struttura che dovrà avvalersene, la scelta del personale da parte della Ditta, dovrà rispondere ai massimi requisiti professionali e comportamentali.

Le offerte, corredate da CV dei candidati prescelti dalle Ditte interessate a tale bando, dovranno pervenire entro le ore 15.00 del 22 Dicembre 2016, presso la sede dell’Istituto Italiano di Cultura in Via Parizh 2B. Fará fede il timbro postale o il timbro di ricezione in Istituto.

BANDO n.2

L’Istituto Italiano di Cultura ricerca Società in grado di fornire personale per ottimizzare la funzionalità dei servizi offerti. In particolare si richiedono Società che possano fornire personale bilingue per la segreteria che fornisca servizi di informazione in generale; gestione del centralino e dei programmi informatici in uso per segreteria, iscrizioni e forme di pagamento praticate; organizzazione
logistica delle aule e dei corsi.

Le esigenze di lavoro nella sede richiedono il seguente orario di servizio: dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 17.00 alle ore 21.00 dei giorni feriali, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 dei sabati e domeniche. Si rende noto che in considerazione della natura e delle funzioni svolte dalla struttura che dovrà avvalersene, la scelta del personale da parte della Ditta, dovrà rispondere ai massimi requisiti professionali e comportamentali. Il personale proposto al bando 2 sarà oggetto di valutazione insindacabile da parte della Commissione d’Istituto. Le offerte, corredate da CV dei candidati prescelti dalle Ditte interessate a tale bando, dovranno pervenire entro le ore 15.00 del 22 Dicembre 2016, presso la sede dell’Istituto Italiano di Cultura in Via Parizh 2B. Fará fede il timbro postale o il timbro di ricezione in Istituto.

BANDO n.3

L’Istituto Italiano di Cultura ricerca Società in grado di fornire personale per ottimizzare la funzionalità dei servizi offerti. In particolare si richiedono Società che possano erogare i servizi di manutenzione igienica della sede dell’Istituto Italiano di Cultura in Via Parish 2b e dei corsi di lingua dell’Istituto, sito in Via Patriarhi Evtimii, n. 21.

Si rende noto che in considerazione della natura e delle funzioni svolte dalla struttura che dovrà avvalersene, la scelta del personale da parte della Ditta, dovrà rispondere ai massimi requisiti professionali e comportamentali.

Le offerte, corredate da CV dei candidati prescelti dalle Ditte interessate a tale bando, dovranno pervenire entro le ore 15.00 del 22 Dicembre 2016, presso la sede dell’Istituto Italiano di Cultura in Via Parizh 2B.

Fará fede il timbro postale o il timbro di ricezione in Istituto.

BANDO n.4

L’Istituto Italiano di Cultura ricerca Società interessate alla sponsorizzazione di Eventi culturali inclusa la Mostra "Viva Italia" che avrà luogo ad aprile 2017 presso la Galleria Civica di Sofia.

Le esigenze nei confronti degli sponsor - l’attività svolta dallo Sponsor non devono essere contrarie ai principi generali dell’ordinamento italiano, non devono essere in conflitto di interesse con l’attività pubblica.

L’IIC mette a disposizione alle aziende interessate spazi pubblicitari per l’esposizione dei propri loghi, finalizzati a promuovere il nome e le attività delle stesse aziende.


514