Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_sofia

Perché agli italiani piace tanto parlare di cibo?

Data:

08/02/2016


Perché agli italiani piace tanto parlare di cibo?

L’Istituto vi invita alla presentazione del saggio: Perché agli italiani piace tanto parlare di cibo? Il cibo è cultura. O meglio il rapporto di un popolo con la rielaborazione degli alimenti è cultura, che in Italia è diventata un’arte. Un saggio di Umberto Eco introduce questo viaggio nell’arte del saper vivere bene che solo una straniera che ha dedicato la sua vita a conoscere l’Italia poteva trattare con obiettività. Elena Kostioukovitch, scrittrice e traduttrice da anni residente in Italia, con sapiente equilibrio coglie aspetti culturali di un Paese caratterizzato dalla varietà di paesaggi, di lingue e di gruppi etnici che si esaltano anche e soprattutto in cucina. Non mancano aneddoti gustosi come la storia del socialista mantovano Bertazzoni che nel tentativo di importare il gorgonzola in Russia fu deportato in Uzbekistan per "sabotaggio social-fascista e avvelenamento” o le poesie sulle piadine di Pascoli, per tornare all’universalità del cibo che rallegra, che dà speranza e ci accomuna ma soprattutto custodisce i segreti della storia culturale di un Paese. http://bnt.bg/predavanyia/zhivota-t-e-vkusen-s-uti-ba-chvarov/kulinarna-kniga-s-neochakvan-predgovor-20-02-2016

Informazioni

Data: Lun 8 Feb 2016

Ingresso : Libero


490