Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_sofia

Giordano Bruno e la forza delle idee

Data:

01/03/2017


Giordano Bruno e la forza delle idee

20 febbraio 1600: è ancora viva l’immagine del filosofo che tre giorni fa, il Tribunale dell’Inquisizione Cattolica, dopo 7 anni di prigionia e torture, manda al rogo su una spettacolare pira a Campo de Fiori, una delle piazze più belle di Roma.

L’Ambasciatore francese, dalla sede poco distante, protesta non tanto per il fumo e le ceneri che si sono alzate in volo copiose a causa dell’enorme catasta di libri dati alle fiamme in una piazza attigua, ma per la puzza di carne bruciata diffusa nell’aria.

“Tremate più voi, a pronunciare questa sentenza che io ad udirla” aveva esclamato Giordano Bruno ascoltando la condanna.

Aveva ragione: il suo pensiero, i suoi libri sono più che mai attuali, oggetto di studi approfonditi ancora oggi, perché?

Partecipate alla tavola rotonda e alla presentazione del libro bilingue “La cena delle ceneri di Giordano Bruno e la nascita della filosofia moderna” presentata dall’Istituto, in collaborazione con la Facoltà di Filosofia dell’Università San Clemente d’Ocrida e la casa editrice Istok-Zapad.

Dove: Nuova sala conferenze Università San Clemente d’Ocrida

Quando: ore 17 mercoledì 1 marzo primo giorno delle ceneri e inizio quaresima

Informazioni

Data: Mer 1 Mar 2017

Orario: Dalle 17:00 alle 18:00

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura

In collaborazione con : Facoltà di Filosofia dell’Università San Clemente

Ingresso : Libero


Luogo:

Нова конферентна зала на СУ

557